Cerca

Luce che sorge

Con la luce di Cristo verso una nuova alba

Due nuovi libri, due segni di speranza

Cari tutti,

finalmente posso annunciarvi l’uscita dei miei due nuovi libri!
Sono anche due segni di speranza, perché portano alla luce la vera fede cattolica di sempre, in un mondo così immerso nelle tenebre.
Alla base di tutto, c’è il desiderio della maggior gloria di Dio e della Madonna, ma anche l’impegno per la salvezza delle anime, che poi è la felicità eterna delle persone, del nostro prossimo. Continua a leggere

Featured post

L’esortazione Amoris laetitia di Bergoglio. Un attacco terribile alla sacralità del matrimonio

La storia della Chiesa ha visto succedersi, sul trono di San Pietro Apostolo, dei Pontefici a volte santi, di norma giusti ed eccezionalmente pubblici peccatori.
Mai però, tra i pochissimi Papi corrotti, vi è stato qualcuno capace di attentare alla legge morale della Chiesa o ai fondamenti della fede cattolica.
Non si è mai sentito dire che un Papa appena eletto esordisse con un «Buonasera!» dopo essersi dato un nome in rottura con tutti i suoi predecessori.
Non si è mai visto che un Papa lasciasse la sede del Romano Pontefice, che da ultimo era il Palazzo Apostolico nel Vaticano, e andasse ad abitare in una specie di albergo sempre nel Vaticano.
Nessuno come Bergoglio ha stravolto e umiliato la figura e le prerogative del Papa, ad esempio baciando mani di non cattolici o di preti ribelli o lavando e baciando i piedi di donne e musulmani. Continua a leggere

Featured post

Lodi alla Madonna

“Infine, il mio Cuore immacolato trionferà!”
Nostra Signora di Fatima, 1917

Lodi alla Madonna

Vergine madre, figlia del tuo figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d’etterno consiglio,

tu se’ colei che l’umana natura
nobilitasti sì, che ’l suo fattore
non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore
per lo cui caldo ne l’etterna pace
così è germinato questo fiore.

Qui se’ a noi meridiana face
di caritate, e giuso, intra ’ mortali,
se’ di speranza fontana vivace.

Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
che qual vuol grazia e a te non ricorre
sua disianza vuol volar sanz’ali.

La tua benignità non pur soccorre
a chi domanda, ma molte fiate
liberamente al dimandar precorre.

In te misericordia, in te pietate,
in te magnificenza, in te s’aduna
quantunque in creatura è di bontate.

Dante Alighieri
Divina Commedia, Paradiso, canto XXXIII.

Note:
3. termine fisso d’etterno consiglio: termine fondamentale che Dio ha stabilito con la sua decisione (consiglio) nell’eternità.
10. meridiana face: luce (face, fiaccola) di splendore come del sole nell’ora meridiana.
11. giuso: giù
16. pur: soltanto
17. fiate: volte
21. quantunque: ogni cosa che

Featured post

L’Ora del trionfo del Cuore Immacolato di Maria

Ancora un’omelia straordinaria di Don Alessandro Maria Minutella. Ci rivela molto del presente e del futuro, e ci rincuora enormemente se sappiamo ascoltarla. È tutta da non perdere, ma chi avesse proprio poco tempo a disposizione può seguirla dal minuto 14’ in poi.

Scuse pontificie

Il giorno in cui un Papa, umilmente, chiederà scusa ai veri cattolici per i peccati degli uomini di Chiesa, sarà un grande giorno!

Offro suggerimenti in ordine sparso:
– Per averci privati, di fatto, della S. Messa in rito romano antico.
– Per averci imposto, da un giorno all’altro, la “nuova” celebrazione.
– Per aver distrutto o fatto distruggere gli antichi altari maestosi e le balaustre in marmo.
– Per officiare la new Messa su penosi tavoli da pranzo dando le spalle al Santissimo.
– Per averci privati del sacro a cui i nostri cuori anelano. Continua a leggere

Aborto: per Soros va usato come arma contro i Paesi “cattolici”

Oltre a quella LGBT, esiste – e da molto più tempo – la lobby dell’aborto.

E tra quanti finanziano politiche abortiste in tutto il mondo c’è il magnate George Soros. Sì, proprio lui, lo stesso che ha dato 100.000 dollari ad Arcigay. Il legame non deve stupire: ideologia omosessualista ed anti-natalista appartengono alla medesima cultura della morte che ha in odio l’essere umano nella sua essenza, tanto da volerne una drastica riduzione.

Dai documenti della Open Society Foundations, proprietà di Soros, Wikileaks ha potuto constatare che il miliardario ungherese naturalizzato statunitense in questi anni ha utilizzato l’aborto come arma per abbattere quei Paesi da lui ritenuti conservatori, cattolici, tradizionali e sovranisti. Continua a leggere

La pazienza

Che dire della pazienza? Quanto segue è tratto da La Filotea di San Francesco di Sales: con parole sante e sapienti, l’Autore ci svela i segreti di questa virtù.

Voi avete bisogno di pazienza, affinché, facendo la volontà di Dio, meritiate di conseguire la sua promessa, dice l’Apostolo. Il Salvatore aveva detto: con la pazienza conquisterete la padronanza delle vostre anime.
Dominare la propria anima è la massima aspirazione dell’uomo, e il dominio dell’anima è commisurato al livello della pazienza!
Ricordati spesso che Nostro Signore ci ha salvato soffrendo con costanza; è nello stesso modo che noi potremo operare la nostra salvezza, sopportando la sofferenza, le afflizioni, le ingiurie, le contraddizioni, i dispiaceri con la maggior dolcezza che ci sarà possibile. Continua a leggere

Cristiani perseguitati in Puglia: “Ci nascondiamo per pregare”

Accade in Puglia, non più in Siria. Quando ci sveglieremo? [RadioSpada]
Perseguitati e costretti a pregare nel silenzio, senza farsi vedere dai musulmani.
La storia che emerge dalle bidonville dei lavoratori stagionali nei campi di pomodoro in Puglia fa riflettere. Protagonisti della vicenda circa 300 immigrati africani di fede cristiana. “Abbiamo paura, sì. Da due anni la domenica preghiamo tra di noi senza farci vedere”, raccontano in un’inchiesta de L’Espresso anticipata da Repubblica. Continua a leggere

Ultimi fuochi di Paglia. Con una doppia nomina in arrivo

Un articolo di pochi giorni fa entra nel dettaglio di una doppia nomina decisa da Bergoglio. Ha messo un arcivescovo favorevole alla comunione ai divorziati risposati a capo di due istituti che dovrebbero essere baluardi dell’integrità cristiana e della sacralità del matrimonio.

di Sandro Magister

Domani, mercoledì 17 agosto, sarà resa pubblica la doppia nomina di monsignor Vincenzo Paglia a presidente della Pontificia accademia per la vita e a gran cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia. Continua a leggere

Il Curato d’Ars e Padre Pio parlano della procreazione dei figli

Varie volte mi sono soffermato sulla missione che gli sposi hanno di dare la vita ai figli.
La procreazione associa i genitori alla paternità e alla bontà infinite di Dio, perché i figli degli uomini sono chiamati a diventare figli di Dio.
Non bisogna però credere che Dio si aspetti dai genitori più figli di quelli che possono generare. Non se ne aspetta né più né meno, ma bisogna vivere santamente per cogliere la vera misura.
Nei nostri tempi sorge una domanda nuova: è bene concepire dei figli, ora che sta per iniziare una nuova persecuzione mondiale dei cristiani? Ovvero non di tutti i battezzati, ma di quelli che non hanno rinnegato il loro battesimo. Continua a leggere

Frances Gillet, la donna Down più anziana del mondo

Non sono certo tempi facili per chi ha la sindrome di Down. Gli Stati democratici, infatti, non accettano più l’imperfezione, la malattia e la sofferenza. Ormai la mentalità eugenetica è predominante.
Ed è per questo che non si vedono più in giro bambini affetti da trisomia 21. Avere la sindrome di Down è un motivo sufficiente per venire abortiti. Uccisi. Eliminati. È la “nuova” eugenetica dei Paesi liberal-democratici.
Eppure il progredire della scienza e della medicina ha consentito che i Down oggi riescano a condurre una vita normale e, nonostante tutto, serena. Continua a leggere

Santa Faustina: “Per ordine di Dio sono stata negli abissi infernali”

Oltre alle esperienze della visita al Purgatorio e al Paradiso, Suor Faustina visitò anche l’inferno. Nel suo Diario se ne trova una descrizione particolareggiata, sulla quale si può riflettere per meditare su questa tremenda realtà.

“Oggi, sotto la guida di un angelo, sono stata negli abissi dell’inferno. È un luogo di grandi tormenti per tutta la sua estensione spaventosamente grande. Queste le varie pene che ho viste: la prima pena, quella che costituisce l’inferno, è la perdita di Dio; la seconda, i continui rimorsi di coscienza; la terza, la consapevolezza che quella sorte non cambierà mai; la quarta pena è il fuoco che penetra l’anima, ma non l’annienta; è una pena terribile: è un fuoco puramente spirituale acceso dall’ira di Dio; la quinta pena è l’oscurità continua, un orribile soffocante fetore, e benché sia buio i demoni e le anime dannate si vedono fra di loro e vedono tutto il male degli altri ed il proprio; la sesta pena è la compagnia continua di satana; la settima pena è la tremenda disperazione, l’odio di [verso] Dio, le imprecazioni, le maledizioni, le bestemmie. Queste sono pene che tutti i dannati soffrono insieme, ma questa non è la fine dei tormenti. Continua a leggere

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 30 follower