Cerca

Luce che sorge

Con la luce di Cristo verso una nuova alba

Due nuovi libri, due segni di speranza

Cari tutti,

finalmente posso annunciarvi l’uscita dei miei due nuovi libri!
Sono anche due segni di speranza, perché portano alla luce la vera fede cattolica di sempre, in un mondo così immerso nelle tenebre.
Alla base di tutto, c’è il desiderio della maggior gloria di Dio e della Madonna, ma anche l’impegno per la salvezza delle anime, che poi è la felicità eterna delle persone, del nostro prossimo. Continua a leggere

Featured post

L’esortazione Amoris laetitia di Bergoglio. Un attacco terribile alla sacralità del matrimonio

La storia della Chiesa ha visto succedersi, sul trono di San Pietro Apostolo, dei Pontefici a volte santi, di norma giusti ed eccezionalmente pubblici peccatori.
Mai però, tra i pochissimi Papi corrotti, vi è stato qualcuno capace di attentare alla legge morale della Chiesa o ai fondamenti della fede cattolica.
Non si è mai sentito dire che un Papa appena eletto esordisse con un «Buonasera!» dopo essersi dato un nome in rottura con tutti i suoi predecessori.
Non si è mai visto che un Papa lasciasse la sede del Romano Pontefice, che da ultimo era il Palazzo Apostolico nel Vaticano, e andasse ad abitare in una specie di albergo sempre nel Vaticano.
Nessuno come Bergoglio ha stravolto e umiliato la figura e le prerogative del Papa, ad esempio baciando mani di non cattolici o di preti ribelli o lavando e baciando i piedi di donne e musulmani. Continua a leggere

Featured post

Lodi alla Madonna

“Infine, il mio Cuore immacolato trionferà!”
Nostra Signora di Fatima, 1917

Lodi alla Madonna

Vergine madre, figlia del tuo figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d’etterno consiglio,

tu se’ colei che l’umana natura
nobilitasti sì, che ’l suo fattore
non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore
per lo cui caldo ne l’etterna pace
così è germinato questo fiore.

Qui se’ a noi meridiana face
di caritate, e giuso, intra ’ mortali,
se’ di speranza fontana vivace.

Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
che qual vuol grazia e a te non ricorre
sua disianza vuol volar sanz’ali.

La tua benignità non pur soccorre
a chi domanda, ma molte fiate
liberamente al dimandar precorre.

In te misericordia, in te pietate,
in te magnificenza, in te s’aduna
quantunque in creatura è di bontate.

Dante Alighieri
Divina Commedia, Paradiso, canto XXXIII.

Note:
3. termine fisso d’etterno consiglio: termine fondamentale che Dio ha stabilito con la sua decisione (consiglio) nell’eternità.
10. meridiana face: luce (face, fiaccola) di splendore come del sole nell’ora meridiana.
11. giuso: giù
16. pur: soltanto
17. fiate: volte
21. quantunque: ogni cosa che

Featured post

Elemosina, preghiera, digiuno: perché il Signore non vuole pubblicità?

Nel capitolo sesto del Vangelo secondo Matteo, il Signore Gesù insegna: «Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati». Altrimenti, continua Gesù, il Padre nostro non ci ricompenserà.
Verrebbe da dire che il Signore ci mette in guardia dall’ipocrisia, dal fare opere di bene per secondi fini e non per amore.
È sicuramente così, anche se il Vangelo non sempre spiega tutto per filo e per segno, ma ci invita ad approfondire, a comprendere di più.
Un ammonimento come questo ci tocca interiormente, ma la scena che si presenta davanti ai nostri occhi si svolge all’esterno della nostra persona.
Andando in profondità, capiamo qual è il motivo fondamentale per cui Gesù ci richiama a non cercare secondi fini nelle buone opere. Continua a leggere

Dopo il sole, nuova luce

«Niente di nuovo sotto il sole», annota il Qoelet (1, 9) con una certa amarezza, ma con un fondo di sapienza ispirata.
Eppure, com’è bello il sole!
In questo mondo ormai alla fine della sua storia di peccato, splende ancora il sole in tanti luoghi.
Spira ancora un’aria dolce qua e là, in giro per il mondo. Aria di una stagione carica di promesse e doni non accolti, anzi lasciati perdere.
Splendeva il sole nei giorni in cui l’adorabile Signore Gesù camminava per le vie d’Israele.
Quegli uomini godevano di una natura incontaminata, del susseguirsi armonioso della semina e del raccolto.
Non avevano che da aprire il cuore e accogliere il Messia, il Salvatore che veniva loro incontro, Dio fatto uomo per amore nostro. Continua a leggere

Quando lo studio è per il Signore e la Madonna

Il beato Giovanni Duns Scoto (1265/1266-1308), quando era ragazzo, non riusciva a studiare. Desiderava applicarsi, voleva imparare, si sforzava di capire, di ricordare, di assimilare. Ma cosa succedeva? A stento riusciva a capire alcune cose e ben poco ricordava. Si occorse lui stesso che era “ottuso di mente”, e per gli studi non ci sarebbe stato nulla da fare. Si sarebbe dovuto contentare di fare sempre il pastore, trascorrendo buona parte della vita sulle fiorite lande scozzesi. Continua a leggere

Annunci matrimoniali

Nuova voce del Dizionarietto, presente nel menù di questo blog.

Annunci matrimoniali – Scapolo prestante, di elevatissima posizione socio-economica, amante delle rievocazioni storiche in costume, cerca sposina discretamente bella, anche senza dote, ma con grande spirito di avventura e sacrificio. Telefonare dopo il tramonto allo 012 9999999. Risponde Barbablù.

Bergoglio vuole andare a celebrare i 500 anni della Riforma protestante. E cioè?

Bergoglio ha un appuntamento in Svezia per il prossimo 31 ottobre: secondo i suoi piani parteciperà a una cerimonia congiunta in programma a Lund fra la Chiesa Cattolica e la Federazione Luterana Mondiale, per commemorare il 500° anniversario della Riforma, che cade nel 2017.
A chi intende rimanere cristiano e dunque cattolico, offriamo questa spiegazione dei crimini di Lutero che conclude un articolo del bravissimo Prof. Viglione.

Veniamo a noi

Cari amici, l’articolo è già molto lungo e quindi sarò diretto, anzi, direttissimo:

Amate l’Eucarestia? Ogni tanto fate l’adorazione eucaristica? Lutero nega la Transustanziazione. Nel mondo intero non vi sono il Corpo e il Sangue di Cristo.

Amate la Chiesa? Lutero rinnega la Chiesa.

Amate il papa e il clero (oggi pure troppo…)? Lutero li odia, li maledice, li offende con irripetibili volgarità e scurrilità, segno sicuro di un animo profondamente traviato. Continua a leggere

“Non voglio agitarmi, mio Dio: confido in Te!”

Don Dolindo Ruotolo (1882-1970), sacerdote di indubbia santità, ci ha lasciato diverse opere, tutte più o meno ispirate dall’alto.
Nel libricino intitolato Non voglio agitarmi, mio Dio: confido in Te!, l’ispirazione è tale che si può dire sia veramente il Signore Gesù a parlarci.
Solo una nota per riuscire ad averne un beneficio più grande: l’affidamento che Gesù ci raccomanda non è a un’idea o a una vaga presenza di Lui. Osservando i Comandamenti ed evitando il peccato anche veniale, il nostro adorabile Gesù lo possiamo e dobbiamo trovare nel nostro cuore, nel profondo della nostra anima.
Bisogna vivere cuore a Cuore con Gesù.

Gesù alle anime: – Perché vi confondete agitandovi? Lasciate a me la cura delle vostre cose e tutto si calmerà. Vi dico in verità che ogni atto di vero, cieco, completo abbandono in me, produce l’effetto che desiderate e risolve le situazioni spinose. Continua a leggere

[Libri consigliati] Purezza e verità: due piccole perle di Isidoro D’Anna

Recensione dei miei due nuovi libri, uscita il mese scorso su http://www.radiospada.org

di Luca Fumagalli

Spiace vedere un autore capace come Isidoro D’Anna costretto a pubblicare i suoi libri con Youcanprint. Spiace anche perché questo è indice di una crisi dell’editoria cattolica italiana che ormai va avanti da diversi anni, una chiusura nella miope autoreferenzialità che rischia di lasciarsi sfuggire l’opportunità di editare due brillanti volumetti, come quelli del nostro autore, tanto profondi nei contenuti quanto agilissimi nella lettura. Continua a leggere

Presentation of The Way of Purity: To be true children of Mary

This is the presentation of The Way of Purity: to be true children of Mary, which is the English version of La via della purezza. Per essere veri figli di Maria, one of my new Italian books.

(Questa è la presentazione di The Way of Purity: to be true children of Mary, la versione inglese de La via della purezza. Per essere veri figli di Maria, uno dei miei nuovi libri in italiano).

Dear Reader,

I present to you a book that has to do with the greatest questions of our life.
As you can already notice from the title, everything here is seen from the standpoint of purity and devotion to Our Lady, two aspects of a believer’s life that are inseparable.
We need to share the treasure of faith, love and purity especially nowadays, when all of this is fought against like never before in human history.
It is a fiery battle indeed, or rather a war that will mark the end of a decaying world and the renewal of all that exists. Continua a leggere

A Città di Castello, in Umbria, Duomo profanato da banda di minorenni. Perché?

È di tre giorni fa la notizia di una profanazione avvenuta a Città di Castello, in provincia di Perugia.
Una banda di minorenni ha fatto irruzione nel Duomo, dedicato ai Santi Florido e Amanzio. I giovani si sono messi a giocare a pallone nella navata centrale, si sono arrampicati sull’altare (si presume la tavolona usata nella Messa riformata), hanno calpestato stola e arredi, hanno cercato di forzare le cassette delle offerte e hanno urinato in un’acquasantiera.
Tutte le azioni degli sventurati sono state riprese dalle telecamere a circuito chiuso.
Le forze dell’ordine sono intervenute, e ora c’è chi parla di provvedimenti punitivi.
I pochi giornali che riferiscono l’accaduto non dicono se si tratta di italiani o magari stranieri. Comunque sia, non è difficile per chi ha fede rispondere alla domanda: perché è avvenuto tutto questo?
Non occorre essere ancora minorenni, nell’anno 2016, per ritrovarsi in una vita di orfani, come sono di fatto quegli sventurati giovani. Continua a leggere

Blog su WordPress.com.

Su ↑