C’era una volta… No, non è l’inizio di una fiaba.
Anni fa, pensavo di raccogliere in un libro le più belle poesie che fossi riuscito a trovare. Ne ho poi messe insieme un certo numero.
Ma c’erano una volta la nostra infanzia, e la giovinezza di chi non immaginava di potersi ritrovare in un mondo simile.
Oggi, la nostra casa comune non è più abbastanza sicura ma in preda a un incendio. Allora, più che a scrivere libri di poesie dovremmo dedicarci a salvare le anime, con la preghiera e la testimonianza.
Mi sembra però che sia ancora possibile prendersi qualche attimo di ricreazione, apprezzando ciò che è bello, buono e vero.
Ecco allora altre due poesie. Una è in versione duplice, perché l’avevo prima scritta in inglese e poi tradotta in italiano.
Buona lettura!

 

BESTIOLINABestiolina

Bestiolina
tanto educata,
che fa un inchino
a chi l’ha invitata.

Poi al desco,
altro esempio,
non dice mai:
“Ora mi riempio!”

E gli ameni numeri
per cui è accolta
la fan cercare
di più ogni volta.

Con ogni bimbo,
che pur non vizia,
a suo modo
è in amicizia.

Un giaciglio
perché riposi
le si prepara
premurosi.

Soffia appena
mentre dorme
e poi lascia lievi
graziose orme.

 

DISCOVERY

Free is the eagle
on the wings of nature,
bound is the flower
to open up its beauty,
silent is the stone
where it lies,
musing over
its cosmic whirling
of electrons.

But Man,
he is given
far more than freedom.
God is from eternity,
but He created Man
in His image and likeness.

It is Man’s free choice
to accomplish the Image,
to fly, to open up, to be still,
to rejoice, to discover
what it means
to be one in the One.

 

SCOPERTAPer essere fedeli

Libera è l’aquila
sulle ali della natura,
segnato è che il fiore
dischiuda la sua bellezza,
silente è la pietra
dove giace,
assorta intorno
al suo cosmico mulinare
di elettroni.

Ma l’uomo,
egli riceve
di gran lunga più che libertà.
Dio è in eterno,
ma ha creato l’uomo
a sua immagine e somiglianza.

E’ la libera scelta dell’uomo
portare l’immagine a compimento,
volare, dischiudersi, trovarsi nel silenzio,
gioire, scoprire
cosa significa
essere uno nell’Uno.

 

Inediti di Isidoro D’Anna – Tutti i diritti riservati.