Ci sono grandi aspettative riguardo all’Anniversario di Fatima, che ricorre il 13 maggio 2017, a cento anni dalla prima apparizione della Santa Vergine.
Era diffusa la previsione secondo cui il 2017 avrebbe portato il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria. E adesso mancano meno di due mesi al 13 maggio e poco più di otto alla fine dell’anno.
Possibile che in un periodo così breve avvengano la nostra liberazione, la purificazione della terra e la sua rinascita? Cosa ne sarebbe allora di tutti gli eventi apocalittici che la perversità dei capi dei popoli, e dei popoli stessi, sembra sul punto di scatenare?
Diverse profezie per i nostri tempi parlano dell’anticristo come già vivente nel mondo e vicino alla sua presentazione, mentre la massoneria gli spiana la strada. Nostra Signora di Anguera (Brasile), nei suoi messaggi che sono sempre pieni di verità e amore, preannuncia che avremo «ancora lunghi anni di dure prove» (vedi per esempio il messaggio del 21 marzo 2017).
Ora, abbiamo trovato un libretto delle Edizioni Segno, intitolato Il sollevamento degli eletti. La Divina Volontà svela come avverrà. Si tratta di rivelazioni date, sembra, nel solco di quelle ricevute dalla Serva di Dio Luisa Piccarreta, anche se lei ha lasciato questa vita, perciò lo strumento umano prescelto deve essere un’altra persona.
Da tale libretto attingiamo notizie impressionanti, ma anche consolanti, sugli eventi che ancora ci attendono, evidentemente oltre l’Anniversario di Fatima. Ve ne daremo conto qui, anche se in modo limitato, per non venir meno al rispetto del diritto d’autore.
«Dio risparmierà i giusti prima di iniziare la distruzione attraverso il rapimento, così come Egli salvò i giusti nei giorni di Noè e nei giorni di Lot prima della distruzione» (pag. 10).
«Gli avvenimenti più sconvolgenti, comunque, voi non li vedrete perché sarete già stati trasportati dall’Eterno Padre in un luogo di attesa e riposo, sotto la custodia della Mamma celeste. Quando tornerete sulla terra non la riconoscerete più: una terra di una bellezza sconvolgente, una vista da togliere il fiato! Indosserete la veste bianca e camminerete scalzi su una terra totalmente purificata, che per contatto vi trasmetterà le sue energie» (pag. 13).
«Sarà un sollevamento in tre fasi». «Primi a partire saranno i bambini sotto i quindici anni di età: le anime più semplici, i poveri, i sofferenti». «I secondi a partire saranno gli anziani dai sessant’anni di età in su» (pag. 17). «I terzi a partire saranno quelli di età intermedia, dai 16 ai 59 anni, che comprendono la maggior parte di anime che necessitano di grande purificazione. Essi perciò dovranno affrontare i momenti peggiori della tribolazione, passando tra grandi sofferenze, chi poco chi più, chi poco meno, a seconda dello stato della loro anima» (pag. 18).
«La Chiesa va verso la sua rovina; la Messa sconsacrata, i riti abbreviati, le donne che operano come sacerdoti, ma soprattutto le donne che in questi tempi hanno perso ogni pudore» (pag. 37).
«…ormai i cristiani amano più gli errori che la verità e l’iniquità e l’empietà abbondano oltre ogni limite» (pag. 61)
«Restate saldi nell’Amore di Dio e nel mio Cuore Immacolato. Vostra massima preoccupazione sia la preparazione del vostro spirito nella preghiera, nel distacco dalle cose materiali, nella frequenza assidua ai Sacramenti» (pag. 20).
«L’astro infuocato sarà per voi il segnale che il grande Avvertimento è imminente. Proseguirà la sua corsa, girerà attorno al sole e tornerà a schiantarsi sulla terra dopo tre anni, provocando i tre giorni di buio» (pag. 42).
L’Europa sarà invasa da Russi e Islamici. Dopo un certo tempo saranno respinti, tuttavia…
«La guerra in Italia durerà ventidue mesi. Il Papa fuggirà da Roma, camminando tra i cadaveri dei suoi preti. Nonostante lo straniero sia stato respinto, una terribile rivolta infiammerà la città eterna… ed ecco finalmente l’Avvertimento!» (pag. 35).
Dopo l’Avvertimento, nel quale ogni essere umano al mondo vedrà davanti a Dio lo stato della propria anima, «ci sarà un grande fermento: lunghissime code ai confessionali» e sarà netta la divisione tra credenti e non credenti. Molti tuttavia, nonostante l’Avvertimento, persevereranno nel male, diventando ancora più cattivi. Il mondo a causa di questa ostinazione cadrà nel caos, e «tutto sarà fuori controllo; bande armate vesseranno miti e deboli. Si renderà necessario un salvatore per risolvere la crisi e il salvatore arriverà: …e sarà l’Anticristo!» (pag. 28).
«L’Anticristo sarà persona di bell’aspetto, garbato nei modi e nel parlare. Con le banche più importanti creerà la potente banca mondiale per il rilancio dell’economia globale, e questo gli darà potere in tutto il mondo. Quando avrà tutto sotto controllo, inizieranno i dolori.
«Sotto il suo comando, la perfezione del vizio sarà raggiunta, poiché tutto sarà dissacrato, ogni empietà esaltata, la Chiesa di Cristo ridotta a Chiesa della tenebra, la persecuzione degli eletti avrà inizio» (pag. 59).
Nel libretto non mancano neppure importanti insegnamenti spirituali, come quello sul significato della sofferenza e dunque della croce:
«È questo l’aspetto più importante della vostra formazione. Di innamorati del Regno celeste, Gesù ne trova molti, ma assai pochi disposti a caricarsi della croce» (pag. 45).
«Per immettersi sulla via maestra della Croce, bisogna mettersi a nudo spiritualmente, porsi all’ultimo posto, rinunciare totalmente alla propria volontà, accettare e offrire qualunque sofferenza» (pag. 46).
Molto altro i lettori possono conoscere acquistando il volumetto, che ha fra l’altro un prezzo abbastanza economico.

Per acquistare il libro:

http://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=153

Articoli correlati:

L’Avvertimento secondo le profezie di Garabandal (Spagna)
Le candele della Candelora, luce nei tre giorni di buio
Il microchip, segno della Bestia per il dominio sull’uomo
Di abominio in abominio