«Ama Gesù, amalo tanto, ma per questo ama di più il sacrificio. Amore vuole essere amaro.»
Padre Pio

Tra le frasi di Padre Pio, questa sembra essere una delle più note. Soprattutto l’espressione caratteristica: «Amore vuole essere amaro». Padre Pio non temeva di insegnare che su questa terra l’amore più genuino e sostanzioso è l’amore amaro, così come nel Regno dei cieli, al contrario, avremo soltanto l’amore beatifico e gioioso.
La scuola dell’amore amaro ci viene anzitutto e soprattutto da Gesù stesso. La sua nascita nella povera stalla di Betlemme è stata tutta amore per noi, ma amore amaro; la sua circoncisione con il versamento del primo sangue divino, è stata ancora amore amaro per noi; la sua fuga in Egitto, come un esiliato sotto minaccia di morte, è stata ancora amore amaro per noi; la vita trascorsa a Nazareth per circa trent’anni nel nascondimento e nel silenzio, nella povertà e nel sacrificio è stato ancora amore amaro per noi; le incomprensioni, le insidie e le persecuzioni degli scribi e dei farisei durante la sua vita pubblica sono state tutto amore amaro per noi e, infine, le sofferenze e le ignominie patite durante i giorni della sua Passione e Morte, con il tradimento di Giuda, il rinnegamento di Pietro, la fuga degli Apostoli, sono state ancora più amore amaro fino alla feccia per noi uomini da salvare.
Di fronte a questa realtà dell’amore amaro di Gesù verso di noi, com’è possibile restare indifferenti e insensibili? E se vogliamo ricambiare, come potremmo amare anche noi Gesù se non con l’amore amaro? Padre Pio ci risponde, infatti, con semplicità: «Ama di più il sacrificio».
La risposta di Padre Pio chiaramente ci sconcerta, perché noi vogliamo pensare sempre alla realtà dell’amore in termini di dolcezza e di godimento, di gusto e di piacere. Ma questo non è l’amore più genuino e sostanzioso, non è l’amore più forte e magnanimo, non è l’amore più ricco e fecondo. Guardando la vita di Gesù, guardando soprattutto Gesù crocifisso, guardando Gesù eucaristico, possiamo comprendere che sulla terra l’amore vero è realmente l’amore amaro, l’amore di sangue, l’amore crocifisso, l’amore-ostia, l’amore-immolazione.
E se guardiamo a Padre Pio non vediamo, forse, tutto il suo amore amaro nelle fatiche e sofferenze quotidiane? Tutto il suo amore di sangue e amore crocifisso nelle cinque piaghe che ogni giorno sanguinavano? Tutto il suo amore di vittima immolata fino alla completa immolazione per noi?

Padre Stefano M. Manelli

Tratto da Il pensiero di Padre Pio, ed. 2004, pp. 70-71.

Fonte per Lucechesorge: «Il Settimanale di Padre Pio», n. 41 del 22 ottobre 2017.