“Halloween, festa delle zucche vuote”: così s’intitola il video utilissimo che proponiamo. È il meno che si possa dire, se pensiamo che Halloween è una festa anticristiana, voluta per diffondere tra i giovani il culto delle tenebre.
Nel Carnevale si esalta il piacere carnale e mondano, ma con Halloween si è caduti ancora più in basso: dall’amore per la Luce si è passati all’amore per le tenebre.  Prima si disprezzava la santità di Dio e dei suoi figli, ma ora si disprezza la Luce stessa, che il Signore Gesù è venuto a portarci.
Vengono in mente le parole del Vangelo di S. Giovanni (3, 19-21):

La luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio.

E a quelli che venivano ad arrestarlo, Gesù ha detto: «Questa è la vostra ora, è l’impero delle tenebre» (Lc 22, 53). Come non riferire tali parole alle nostre ultime generazioni?
Nessuno è condannato da Dio all’inferno. Siamo noi a scegliere la via che preferiamo. Potrà forse andare verso Dio, Luce infinita, chi ama l’oscurità, i mostri, l’orrore?
Riprendiamo in mano la corona del Santo Rosario, e continuiamo la nostra battaglia.