Risposta a un articolo fasullo contro il Popolo della Famiglia

Ho scoperto il movimento del Popolo della Famiglia poche settimane fa, grazie alla segnalazione di un ottimo sacerdote. Ben presto ho compreso che il Popolo della Famiglia è l’unica difesa che abbiamo per i nostri diritti umani e cristiani. Sto aiutando la gente a conoscerlo, ma incontro anche delle obiezioni prive di senno. Fra l’altro, due persone mi hanno girato, come se fosse autorevole, un articolo fasullo di cui sotto trovate il collegamento, seguito dalla mia risposta.

“Perché il PDF non convince”

Risposta all’articolo “Perché il PDF non convince”:

1) È un’illazione la percentuale dell’1 per cento, e una falsità il presunto rifiuto di andare al governo; persino nel programma distribuito come volantino si parla del primo provvedimento che il Popolo della Famiglia vuole prendere nel Consiglio dei Ministri.
2) Magari il Popolo della Famiglia ottenesse i voti per governare da solo! Sarebbe così esclusa dal governo la classe politica più anticristiana della storia della Repubblica italiana.
3) È una palese falsità che la presenza di cattolici nel centrodestra possa servire a qualcosa; non sono stati capaci o intenzionati a fermare nessuna delle leggi contro la vita e la famiglia approvate con la collaborazione del centrodestra in questi ultimi anni, come divorzio breve, unioni civili e omosessuali ed eutanasia. Proprio per il fatto di restare nel centrodestra sono neutralizzati.
4) È comodo continuare a dire che i voti per il Popolo della Famiglia saranno pochissimi e ininfluenti, quando si è i primi a negargli e ostacolargli il consenso con tutte le proprie forze; in realtà si sta mentendo a se stessi, per coprire il proprio rifiuto di un vero impegno cristiano.
5) Il fango gettato sui capi del Popolo della Famiglia con riferimento al loro passato mostra chiaramente la malafede e la slealtà.
6) In poche parole, tutto ciò rappresenta l’eclissi della fede e della ragione. Perfetto complemento per l’attuale sistema di potere.