Vi confesso che pur impegnandomi anima e corpo per far conoscere e votare il Popolo della Famiglia, unica difesa cristiana in Italia per i nostri veri diritti, non avevo fino a oggi mai ascoltato Mario Adinolfi, il presidente del movimento.
Questa mattina ne ho avuto l’opportunità, grazie a una recente intervista di una quarantina di minuti presa da YouTube. Scopro che è un uomo di fede, fortissimo, simpatico, preparato e determinato. Il suo accento vagamente romano aggiunge una nota di vivace cordialità.
L’intervista che trovate di seguito merita davvero di essere ascoltata. C’è tutto il Popolo della Famiglia e il carisma del suo presidente. Ha di fronte tre giornaliste, sembrerebbe allineate in scala progressista, a discendere da sinistra verso destra. Notate come si riflette l’obbedienza ideologica sui loro volti, a cominciare dalla prima giovane signora, che pur essendo bellissima mostra il malessere di chi appartiene alla sinistra.
La conclusione del nostro Mario non potrebbe essere migliore: un’invocazione alla Vergine Maria e a Dio.