Da quando mi dedico a Facebook sono fioccate le amicizie virtuali, e di ciò mi rallegro. Però non è mancata una sorpresa non tanto gradevole. Si chiama Chiesa di Dio Onnipotente ed è una setta di origine cinese, impiantata anche in Italia.
Prima ancora di sapere chi siano e cosa dicano di credere queste persone, mi sono ritrovato le loro richieste subdole di amicizia sparse come la gramigna in mezzo a quelle buone. A un certo punto, una cara amica – che saluto, penso che leggerà – mi ha avvisato del pericolo, anche perché una della setta ci aveva taggato entrambi in un suo articolo su Facebook. O magari si trattava di uno, non di una, della setta, perché il nome italiano può essere il paravento di qualche cinese.
Cosa vuol dire “taggare”? Se riguarda un articolo, vuol dire pubblicarlo creando un collegamento con il tuo profilo di Facebook che ti chiama a leggere quell’articolo. Infatti ricevi l’annuncio che la tale persona ti ha taggato su quell’articolo.
Siccome su Facebook molti chiedono l’amicizia senza neppure mandare un messaggio, non c’è da stupirsi a ogni nuova richiesta. Poi si dà un’occhiata – speriamo attenta – al profilo di quella persona e si decide se accettare.
Purtroppo però questi onnipotentari (chiamiamoli così) usano abilmente una gran quantità di immagini e frasi che sembrano cattolici. Solo dopo aver scorso per un po’ o anche per un bel pezzo i loro post (articoli), ci s’imbatte in un chiaro riferimento alla loro setta, con il simbolo in vista. Anzi, non è detto che lo mostrino sempre.
Se invece non stiamo attenti, dando l’amicizia rischiamo di rimanere invischiati nella loro rete, e li aiutiamo a infiltrarsi dappertutto.
Cosa credono gli onnipotentari? Per esempio, che il Signore Gesù si è incarnato una seconda volta, in Cina, in tempi recenti.
Citiamo dal loro sito in italiano:

Come dimostrato dai fatti, la Chiesa di Dio Onnipotente è sorta interamente come risultato dell’opera di Dio degli ultimi giorni, e non è stata costituita da nessun uomo. Questo perché gli eletti all’interno della Chiesa di Dio Onnipotente pregano nel nome di Dio Onnipotente, obbediscono alla Sua opera ed accettano tutte le verità da Lui espresse. Quindi è evidente che queste persone credono in Cristo che Si è incarnato negli ultimi giorni, il Dio concreto che è lo Spirito in carne, invece di credere in un uomo. […]
Nel 1991 Dio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni, ha cominciato a svolgere ufficialmente il Suo ministero in Cina. Poi, Egli Si è espresso con milioni di parole ed ha cominciato l’opera di giudizio del grande trono bianco negli ultimi giorni. […]

Fonte

Tutto ciò può essere finzione o delirio, ma una cosa è certa: è un inganno del diavolo contro la retta fede cattolica.