Bugie

«Tu hai mai detto bugie?». Diversi anni fa, un giorno rivolsi questa domanda a un trio composto da padre, madre e figlia unica. Ero in vena di scherzi e punzecchiature.
Prima alla madre. Rispose, rabbiosa, che lei non aveva mai detto bugie, ma c’erano altre persone che le dicevano.
Quindi fu il turno della figlia: «Non lo so».
Infine il padre, dei tre il più illuminato: «Le avrò dette, qualche volta…».
E io, tu, abbiamo mai detto bugie? Ma è poi veramente peccato dirle, magari una bugietta di scusa, giusto un po’ furba, per sopravvivere alla meglio?
Sì, è peccato. «Dio è Verità.» Questa la spiegazione che Padre Pio dava per condannare ogni bugia, anche per scherzo, perché non è mai lecito ingannare. E lo spiegava così non a nome di se stesso, ma a nome di Dio e della Chiesa.
Sì, io ho detto bugie, e forse anche tante. Almeno una truffaldina, in famiglia. Ricordo però, per ogni bugia, una sensazione di malessere che l’accompagnava.
Quando ho imparato la lezione di fede da Padre Pio, leggendo il suo insegnamento, ho smesso di dire bugie, almeno quelle serie. Mi sto disintossicando del tutto anche da quelle scherzose.
Non è sempre facile evitarle, ma ne va della nostra fedeltà a Dio e ai suoi Comandamenti. Un peccato, anche veniale, è un’offesa a Dio.
Sono riuscito a non dirle anche quando di nuovo mi venivano richieste da un datore di lavoro. Ci sono stati due episodi. Al secondo mi abbaiò contro, in aggiunta alle parolacce che diceva: «Allora va’ a casa!».
Non sapevo se sarei stato licenziato, ma nemmeno per un momento ho dubitato che Dio si sarebbe preso cura di me.
Se noi viviamo facendo solitamente questo o quel peccato, è logico che capiti anche qualche bugia per salvare la faccia davanti al mondo, ma non davanti a Dio.
Se invece eliminiamo ogni peccato almeno grave o abituale, Dio ci dà la grazia anche per resistere alle pressioni fatte dai mondani.
Non mi fido minimamente di me stesso. Mi fido solo di Dio, della Madonna, del Cielo intero e, per come posso, di chi vuol fare la volontà del Padre Nostro e non la propria.
Se vi ho raccontato di me, è solo per mostrarvi che Dio può aiutarci a compiere la sua santa Volontà anche se siamo povere creature.

Articolo correlato:
La Verità o le “bugie a fin di bene”?


2 risposte a "Bugie"

  1. Condivido in pieno.
    Le bugie sono come le ciliege, se ne dice una pensando che non sia cosa grave, se ne dice una seconda per sostenere la prima, un terza per sostenere la seconda, una quarta, una quinta, alla fine si ci è immersi nelle bugie e non si sa più come uscirne.
    Non esiste una “bugia innocente” è sempre una bugia, ed è per una bugia “innocente” che l’umanità si è immersa nel peccato, certo, non sempre è facile, a volte ci sono circostanze le quali sembrano richiedere una bugia, ma se confidiamo con tutto il cuore nell’amorevole cura del nostro Padre Celeste, allora non ci faremo intimorire da nulla, seguiremo nostro Signore Gesù Cristo il quale è la “Via-la Verità-la Vita”
    Pax et Gaudium

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...