In lode di San Giuseppe, per la grazia ricevuta di un lavoro

Felice testimonianza di un amico, l’“amico meritevole” e, aggiungo, fedele, di passati appelli ai quali alcuni visitatori di Lucechesorge hanno risposto.

Più volte, riflettendo sulla vita della Sacra Famiglia, mi sono trovato a pensare quanto poco sia considerata, anche tra molti ferventi cattolici, la figura di San Giuseppe: colui che, dopo il Fiat di Maria, permise il compimento del disegno divino di salvezza.
Desidero quindi raccontare, grazie allo spazio che mi concederà l’amico Isidoro, quanto accadutomi di recente.
Da anni mio figlio cercava, senza risultati, un lavoro. Tante promesse, tanti “le faremo sapere”, tante proposte non adatte, tante situazioni non accettabili per molti motivi, tante delusioni e molta amarezza. La difficoltà a raccontare la situazione ad amici quasi increduli.
Lo scorso mese di Novembre ho deciso di chiedere aiuto a San Giuseppe che è custode della famiglia, Papà di tutti i papà e Patrono dei lavoratori.
Ho usato una certa preghiera iniziando una novena, come riporto più sotto.
Altre volte, certo, avevo pregato San Giuseppe per altre questioni ma, ripensandoci, ho capito che vi erano dei “difetti” di fondo dovuti a certe situazioni o forse al mio atteggiamento nel rivolgermi al Santo.
Questa volta, sicuramente ben ispirato, ho deciso di iniziare quella novena proprio come “rimedio sicuro”, come una salutare medicina per risolvere quel problema che ci mortificava da tempo.
Ebbene, il secondo giorno della novena è arrivata una telefonata con la proposta di un lavoro da iniziarsi il giorno dopo. Quello stesso giorno lui aveva un colloquio (del quale mi ero persino scordato), dopo il quale è stato assunto a tempo indeterminato.
Per ora sta svolgendo ancora due lavori in quanto il primo è nelle ore serali ma, per forza di circostanze, dovrà lasciarlo.
Posso quindi testimoniare come l’intercessione provvidenziale di San Giuseppe sia stata rapidissima, potente e risolutiva di una situazione che si era fatta grave.
Questo scritto vorrebbe essere prima di tutto una grande lode al glorioso San Giuseppe e, secondariamente, un invito caloroso ad affidarsi in ogni circostanza al Santo che in Cielo, dopo Maria Immacolata, gode del maggior ascolto presso Dio. San Giuseppe ha infatti avuto per il Salvatore le premure più grandi durante la loro vita terrena insieme.
Ricordate sempre l’importanza di affidarvi al castissimo Cuore di San Giuseppe!
Egli saprà aver cura di voi come ne ebbe per il figlio di Dio che gli fu affidato.
Lascio ai lettori, infine, una considerazione pratica che ritengo importante.
Vi sono certamente preghiere che risultano essere particolarmente gradite al Cielo ma, in fondo, ciò che conta di più è la devozione e la fede con la quale si chiede il soccorso della Provvidenza di Dio. Provvidenza di cui Jean Baptiste Henri Lacordaire ebbe saggiamente a scrivere: “Quello che so per il domani è che la Provvidenza sorgerà prima del sole”.
Ricorda poi S. Teresa d’Avila: “Nel Cielo si fa quanto chiede San Giuseppe”.

Ecco la preghiera della mia novena a San Giuseppe. L’ho recitata supplicandolo di guardare lui la situazione in cui, come papà, mi trovavo.

O San Giuseppe, la cui protezione è così grande, così forte, così sollecita davanti al trono di Dio, ti affido tutti i miei interessi e i miei desideri.
O San Giuseppe, assistimi con la tua potente intercessione, e ottieni per me dal tuo Figlio divino tutte le benedizioni spirituali attraverso Gesù Cristo, nostro Signore, di modo che essendomi affidato al tuo potere celeste possa offrire il mio ringraziamento e il mio omaggio al più amorevole dei padri.
O San Giuseppe, non mi stanco mai di contemplare te e Gesù addormentato tra le tue braccia; non oso avvicinarmi mentre Egli riposa accanto al tuo cuore. Stringilo in nome mio e bacia il Suo capo per me, e chiedigli di restituire il bacio quando sarò sul letto di morte. San Giuseppe, Patrono delle anime che stanno per morire, prega per me. Amen.

Tratta da:
https://it.aleteia.org/2018/03/01/antica-preghiera-a-san-giuseppe-che-non-ha-mai-fallito/

Viva San Giuseppe e sereno Avvento a tutti!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...