Pensiero per la Festa della Mamma (seconda domenica del mese di maggio)

Mamma con figlio - foto di Tammy Cuff da Pixabay
L’abbraccio di una mamma

Quasi tutti noi italiani siamo battezzati nella Chiesa Cattolica, ma pochi di noi si sentono per questo figli, figli per sempre.
Figli di chi? Con il Santo Battesimo diventiamo innanzitutto figli di Dio. Il Padre del Signore Gesù diventa nostro Padre, ma non solo: la Madre Immacolata e purissima di Gesù, Maria, diventa nostra Madre, la nostra Mamma.
Ora dunque, è bellissimo per la Festa della Mamma ricordare la nostra mamma che ci ha portato nel grembo, dato alla luce e accudito, per come poteva e voleva.
Ma è ancor più bello festeggiare con gioia perché la Madonna è la nostra Mamma, Lei,

Maria Santissima Rifugio dei peccatori con Gesù Bambino
Maria SS. Rifugio dei peccatori, con Gesù Bambino

che ha concepito per opera dello Spirito Santo il Figlio unigenito di Dio, Gesù Cristo. Lei che è la tutta pura, la tutta bella, la Madre della Misericordia e la nostra Avvocata presso Dio.
La Madonna è la sempre Vergine, ma anche la sempre fedele. In Lei Dio è glorificato come in nessun’altra creatura. Se poi veramente siamo in grazia di Dio, perché osserviamo i Comandamenti, la Madonna abita nel profondo di noi stessi insieme alla Santissima Trinità divina.
La nostra Mamma celeste può rimanere sempre in noi, per ricevere la nostra attenzione, la nostra parola interiore che vada innanzitutto a Dio e poi a Lei, nel nostro cuore, nella nostra anima.
La Madonna è la Mamma che intenerisce e guarisce per grazia di Dio il nostro cuore, la nostra mente, e che ci rende capaci di avere uno sguardo di puro, ardente amore anche per la nostra mamma naturale, comunque sia questa mamma.
Ci sono infatti mamme che assomigliano alla Madonna, che vogliono imitarla, ma ci sono anche mamme non in grazia di Dio, degradate nei pensieri, nel linguaggio e nel vestire, mamme chiuse alla missione di procreare più figli, mamme conviventi, adultere contro il sacramento del Matrimonio, mamme prostitute, alcolizzate, drogate, aderenti a sette anche sataniche… e c’è un pugnale piantato nel cuore di tantissimi figli e figliolini.
Ma quel pugnale, la Madonna può annientarlo. Maria, la nostra Mamma più vera, può renderci capaci di tenera pietà per la nostra mamma, oltre che per il papà e per tutti gli altri.
La Madonna può accompagnarci e formarci nella pienezza di uomini e donne, nonostante un’infanzia, un’adolescenza, una giovinezza tormentate.
Se la nostra mamma non ha coltivato in noi la fede, se ha devastato, volendo o non volendo, il nostro cuore e la nostra vita, noi però possiamo conoscere la Madonna e ricevere tutto il suo amore.
E allora, lo sguardo di pietà che non abbiamo ricevuto da piccoli, possiamo imparare a darlo noi una volta cresciuti e guariti. In quello sguardo non c’è la disperazione di un figlio sofferente, ma la forza invincibile dell’alleanza con Dio e di una tenera devozione alla Madonna.
Lo sguardo di pietà filiale verso la nostra mamma ci porterà a pregare per lei, e ad offrire tutto noi stessi alla Madonna per la conversione e la protezione della mamma da ogni pericolo, anche quando è lei ad attirarsi il pericolo addosso con dei comportamenti infelici. Ma noi le vogliamo bene e pensiamo a come la mamma nostra sarà da redenta, non solo a come è adesso.

Madonna con Gesù Bambino
Madonna del Buon Consiglio

Quei figli che non hanno mai conosciuto la loro mamma, o che l’hanno perduta troppo presto, o che l’hanno fatta piangere, o malmenata, o uccisa, quei figli possono ancora guardare alla Madonna, e cercare rifugio nel suo Cuore Immacolato.
Dio non vuole che muoriamo nel nostro peccato, neanche se avessimo ucciso o fatto morire la nostra mamma. Dio vive eternamente e vuole condividere con te e con me la vita eterna. Dio è buono, infinitamente buono. Per questo, qualsiasi azione possiamo aver commesso, ci dice: Coraggio, pentiti con cuore sincero, rialzati e cammina insieme a Me, insieme a Maria, la tua Mamma dolcissima che ti consolerà e ti accompagnerà fino al Paradiso.
Consacriamoci quindi al Cuore Immacolato di Maria, e dimostriamole di esserle veramente e profondamente devoti. In particolare, curiamo la purezza, nel pensiero, nella parola, nell’azione, nella vita coniugale, nel modo di vestirci e di presentarci agli altri.
La Madonna così accetterà di guidarci come volontari schiavi d’amore, pronti ad ogni sguardo e comando di Maria, nostra Madre e nostra Condottiera nelle battaglie decisive dell’ora presente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...