“Madonna di Zaro”: rivelazioni solo presunte

Madonna di Zaro - dipinto
Immagine devozionale della “Madonna di Zaro”. Da notare la sconcezza irriverente delle braccia raffigurate scoperte.

Ave Maria!

Sul blog Lucechesorge non mi occupo spesso di rivelazioni in corso, ma vorrei condividere un allarme con i lettori.
Sono stato a lungo iscritto alla circolare (chiamata newsletter nel solito inglese d’importazione) che diffonde le presunte rivelazioni della “Madonna di Zaro”. Le apparizioni avverrebbero infatti nel bosco di Zaro, che si trova sull’isola d’Ischia, nel Golfo di Napoli.
Per circa due anni ho letto tirando via, senza troppa convinzione, i “discorsi” piuttosto lunghi e ripetitivi attribuiti alla Madonna. Nel “messaggio” del 26 giugno 2019 ho però trovato una sparata così grossa che ho provveduto a disiscrivermi e ora vorrei mettere in guardia il prossimo.
Nella seguente citazione potete leggere voi stessi:

××××××××××××××××××

Madonna di Zaro

Dal 1994 la Mamma Celeste parla al mondo intero

Messaggi del 26 Giugno 2019

Vi prego, figli, pregate per la pace nel mondo, pregate affinché ogni forma di male si allontani da voi. Fate battere forte i vostri cuori per Gesù, come oggi io lo faccio battere forte per ciascuno di voi.
Poi Mamma mi ha detto:
“Ascolta, figlia”.
Ho iniziato a sentire un forte battito. Il cuore di Mamma palpitava forte d’amore.
Mamma ha ripreso: “Ecco cosa intendevo: fate battere forte i vostri cuori per Gesù. […]

××××××××××××××××××

Queste trovate da teatrino o da bettola sono veramente disgustose, come lo è qualsiasi riferimento improprio e meno che riverente alla fisicità della Madre di Dio.
Mi è così tornato in mente un episodio di Medjugorje riferito da Don Luigi Villa (1918-2012), che Padre Pio in persona incaricò di combattere la massoneria nella Chiesa, e che il grande Papa Pio XII accolse e favorì in questo arduo compito.
Don Luigi tra l’altro fondò nel 1971 la rivista mensile «Chiesa viva», e a Medjugorje dedicò il numero dell’ottobre 2007.
Citiamo da Don Luigi (le due persone nominate, Jakov e Marjia, appartengono al gruppo dei “veggenti”):

Ancora: una religiosa, in casa di Jakov, durante un’apparizione della “Madonna”, sentì chiederle da Marija se desiderava di toccare la Madonna. Disse di sì. «Allora, lei mi afferrò la mano destra, sollevandola fino alla spalla della Vergine, e la condusse, poi, verso il basso, indicandomi, in successione, ciò che toccavo, e cioè… l’ho accarezzata fino ai piedi».
Ma può venire da Dio una simile azione?… Non è inquietante?… nauseante?

Ai lettori la non ardua sentenza sulla credibilità cristiana di certi fenomeni…

Madonna di Zaro - donne mezze nude
Donne mezze nude accorrono alla “Madonna di Zaro”.

Una risposta a "“Madonna di Zaro”: rivelazioni solo presunte"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...