Come riconciliarsi con il prossimo?

Abbraccio - Warm Embrace - foto di Olivia Chow da Flickr - Creative Commons Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)
Foto di Olivia Chow da Flickr (attribuzione).

Noi Italiani (concediamoci l’iniziale maiuscola), grazie a Dio, quando si tratta di riconciliarci con qualcuno, siamo in rapporto con un’altra persona che di solito è un cristiano o una cristiana come noi. Dunque un figlio o una figlia di Dio, di Maria Santissima. Un fratello o una sorella, redenti da Nostro Signore Gesù Cristo al prezzo infinito della sua Croce.

Tuttavia, è bello e doveroso riconciliarci anche con chi non è battezzato, se ha subìto da noi un torto o se può avere qualcosa contro di noi, a meno che non sia solo vergognosamente ostile verso la nostra santa fede cattolica. Se ci riconciliamo con un non battezzato, forse riusciremo a conquistarlo a Cristo, a spingerlo a farsi cristiano.

Più volte, nel Santo Vangelo, il Signore Gesù ci comanda di riconciliarci con il prossimo, e ci indica anche come fare:

Se dunque presenti la tua offerta sull’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare e va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono. (Mt 5,23-24)

Se il tuo fratello commette una colpa, va’ e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ti ascolterà, prendi con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà neppure costoro, dillo all’assemblea; e se non ascolterà neanche l’assemblea, sia per te come un pagano e un pubblicano. (Mt 18,15-17)

Anche il libro sapienziale del Siracide, nell’Antico Testamento, ha un insegnamento al riguardo (19,13-15):

Interroga l’amico: forse non ha fatto nulla, e se qualcosa ha fatto, perché non continui più.
Interroga il prossimo: forse non ha detto nulla, e se qualcosa ha detto, perché non lo ripeta.
Interroga l’amico, perché spesso si tratta di calunnia; non credere a ogni parola.

Quindi il Signore, con la sua Parola divina, ci ricorda che il fine della riconciliazione è guadagnare il nostro fratello, cioè riconquistarlo all’amore verso Dio e il prossimo. La Parola di Dio ci insegna inoltre che dobbiamo usare franchezza e chiarezza («va’ e ammoniscilo») ma anche lealtà, delicatezza e prudenza («fra te e lui solo»; «interroga l’amico», «interroga il prossimo»).

Tutto si deve svolgere nell’amore cristiano, perché è inutile pensare di riconciliarci con un’altra persona se non permettiamo che l’amore divino la tocchi attraverso il nostro amore.

Avrete poi notato che davanti a Dio non sono gradite né offerte né preghiere, se prima non ci siamo riconciliati con il prossimo, e con la necessaria carità fraterna: «va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono».

Inoltre, il Signore Gesù non dice di riconciliarci con il fratello solo se noi abbiamo qualcosa contro di lui, ma addirittura se lui ha qualcosa contro di noi.

Questo è l’amore divino, che vuole ritrovare e salvare tutti i suoi figli, mandandoci incontro agli altri nell’atteggiamento dell’Apostolo delle genti, San Paolo (1 Cor 9,22-23):

Mi sono fatto debole con i deboli, per guadagnare i deboli; mi sono fatto tutto a tutti, per salvare ad ogni costo qualcuno. Tutto io faccio per il vangelo, per diventarne partecipe con loro.

Se abbiamo ancora dei dubbi sul fuoco di carità, di amore che dovrebbe animarci e spingerci, meditiamo con sincerità sulla Passione di Nostro Signore Gesù Cristo, in ginocchio davanti al nostro Dio. E chiediamo alla Madonna, Madre di Cristo e nostra, che sciolga una volta per tutte la durezza del nostro cuore.


Una risposta a "Come riconciliarsi con il prossimo?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...