Ricordiamolo sempre: la vita è un dono di Dio

Uomo disagiato - foto di Leroy Skalstad da Pixabay
Foto di Leroy Skalstad da Pixabay.

Come spiegare a un uomo, una donna, ma anche a un bambino o a una bambina, il senso della vita? Semplicemente ricordando la verità che pur dimenticata accompagna ogni nostro respiro. E cioè che la vita è un dono di Dio.

La vita non è una nostra conquista, un nostro possesso. Non è un nostro giocattolino da rompere a piacimento, o un’arma da usare per distruggere qualcuno. La vita è un dono di Dio.

E Dio chi è? È il Dio della vita, dell’eternità, dell’amore infinito, della Misericordia che attende. Ma è anche il Dio della Giustizia perfetta e divina, che fa ritrovare ad ogni cosa e persona il suo posto. È il Dio Uno e Trino, perché la comunione d’amore unisce come una cosa sola il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.

È il Dio che ha concepito nel suo pensiero la donna, la madre e l’amore materno. E così ha creato l’Immacolata, Maria Santissima, perché Lei concepisse il Figlio nel proprio grembo verginale. Maria ha obbedito e donato il Cristo a quelli che, accogliendolo, avrebbero ricevuto il «potere di diventare figli di Dio» (Gv 1,12).

E noi chi siamo? Eravamo le creature umane chiamate a diventare figli di Dio. E ora «lo siamo realmente» (1 Gv 3,1), se abbiamo ricevuto il Santo Battesimo cristiano. Quindi non sei più orfano, né «schiavo, ma figlio» (Gal 4,7). Dio ti ha adottato da creatura che eri, e ti ha reso pienamente suo figlio. Dio ha conosciuto il tuo cuore e ti ha donato una Madre Immacolata, la tua vera Madre.

Dio non ha colpa se siamo stati concepiti e dati alla luce in un mondo di tenebre spirituali, dove non c’è più rispetto, né purezza, né intelligenza, né una Chiesa visibile che assomigli a una Madre e Maestra. La nostra vita rimane un dono di Dio.

Raggi di sole e piogge benefiche ancora scendono sulla terra, pur tra il tumulto di una natura ribelle all’uomo ribelle. Non mettiamoci in attesa ansiosa «del cibo» e «del vestito» (Mt 6,25), e non disperiamoci mai, comunque vada. Un grande miracolo è già all’opera: il nostro respiro, la nostra coscienza, la nostra libera volontà. La nostra vita è un dono di Dio, qui e ora.

Se viviamo, anche in pessime condizioni, è perché Dio ci sostiene, perché Dio ci ama infinitamente. L’eternità è davanti a noi e bisogna saperla conquistare, anche attraverso le croci. Un giorno finiranno e raccoglieremo i frutti della perseveranza, nella gioia eterna.

Cosa fare allora di questo dono? Come agire, sapendo che Dio ci ha dato tutto quello che abbiamo di buono? Il dono va ridonato.

Dio ci porge in questo istante la vita, e in questo istante dobbiamo porgere al Signore la vita che Lui ci dona. Dio si è fatto uomo ed ha affrontato disprezzo, sputi, torture e morte di croce per noi. Non ne aveva bisogno Gesù, vero Dio e vero uomo. Ne avevamo e abbiamo bisogno noi, per capire chi è Dio e chi siamo noi, Chi è che ama e chi deve imparare ad amare, Chi è che dona la vita e chi deve farsi tramite del dono.

Per essere sicuri di ricambiare Dio nel suo amore infinito, dobbiamo vivere come Cristo e Maria Santissima. Loro si sono donati interamente per compiere la volontà del Padre e salvarci. Doniamoci anche noi interamente per obbedire al Padre e salvare noi stessi insieme agli altri.

L’orgoglio è «riduzione di grandezza», osservava un santo sacerdote, Don Dolindo Ruotolo. Vediamo quante persone, seguendo la propria volontà, finiscono per diventare solo dei burattini e dei conformisti. Innamoriamoci di Dio, invece, e della sua volontà che è sconfinata. E non giochiamo a compiere la volontà del Padre mentre intanto facciamo ancora qualcosa a modo nostro…

La strada è tracciata, in questa vita che è dono di Dio, e a chi la segue il Signore apre le porte della sua creatività infinita.


2 risposte a "Ricordiamolo sempre: la vita è un dono di Dio"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...