Il Matrimonio si può considerare una vocazione?

Fidanzati o sposi cattolici

Dopo aver pubblicato un articolo sul Matrimonio, mi è stato fatto notare, provvidenzialmente, che conteneva un errore di dottrina. Ingenuamente, avevo affermato che il Matrimonio è una vocazione, ma in realtà, come poi mi ha confermato un sacerdote, non si può considerarlo tale.

Non c’è una vocazione o chiamata da parte di Dio al Matrimonio. Si tratta semmai di una vocazione naturale, perché sta nella nostra natura che l’uomo e la donna tendano l’uno verso l’altra. Non è invece una chiamata diretta da parte del Signore, come avviene nella vocazione alla vita consacrata.

Poi certamente, un uomo e una donna possono rivolgersi a Dio nella preghiera e nel discernimento, e domandargli se il loro eventuale matrimonio sia conforme alla sua divina volontà. Ma il fatto che un matrimonio sia conforme alla volontà di Dio non vuol dire che si tratti di una vera e propria vocazione, come è quella alla vita consacrata.

Perciò ho aggiornato l’articolo come segue, nella sua parte finale.

Il Matrimonio non è un progetto umano, ma un sacramento, che unisce l’uomo e la donna come una sola cosa. Per questo il Signore Gesù ci insegna che il Matrimonio cattolico è indissolubile: «Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l’uomo non lo separi» (Mt 19,6).

Quonfi come si può immaginare che il Matrimonio non sia per tutta la vita?

Nel Matrimonio si trovano la fedeltà e la fecondità. Fedeltà a Dio e alla persona che si è scelto di sposare. Fecondità per dare a Dio nuovi figli, generandoli nell’ambito di una famiglia cristiana.

La procreazione e il bene dei figli sono il fine primario del Matrimonio; l’aiuto reciproco a santificarsi è un fine secondario, ma essenziale; la quiete della concupiscenza, cioè trovare soddisfazione per i desideri sensuali, è un fine pure secondario ma non essenziale.

Il Matrimonio è per tutta la vita, perché deve dare compimento a una fedeltà che imita quella del Signore e quindi non conosce limiti e non si arresta davanti a niente. Ma è per tutta la vita anche perché gli sposi cristiani devono generare tutti i figli che Dio manda loro, e condurli al Paradiso, rimanendo uniti per amore dei figli oltre che per amore del coniuge.

Vi è un amore più grande nel donare la vita ai figli, che nel condividere la vita, con il coniuge. Se i fidanzati non sono fermamente intenzionati a donare la vita ai figli che Dio manderà, anche il loro amore reciproco esisterà solo sul piano umano, e sarà probabilmente destinato al totale fallimento.

Quindi, ricapitolando: il Matrimonio è per tutta la vita perché è un’unione sacramentale indissolubile, rivolta alla procreazione e al bene dei figli. Dio per primo ci ha amati e ci ha donato la vita, e chiama gli sposi ad imitare la sua stessa fedeltà e fecondità.

Non si tratta però di una vera e propria vocazione, come nel caso della vocazione alla vita consacrata, di sacerdote, frate o suora.

Per chi volesse conoscere meglio il progetto ammirabile di Dio sulla famiglia cristiana, segnalo un piccolo libro (100 pagine) dedicato all’argomento:

Isidoro D’Anna, Fidanzati e sposi sulla via del Paradiso

https://lucechesorge.org/2018/06/27/e-uscito-fidanzati-e-sposi-sulla-via-del-paradiso/

Fidanzati e sposi su cielo


4 risposte a "Il Matrimonio si può considerare una vocazione?"

      1. La fede è tutto per me. Non hai idea di quante volte io mi sia trovato in una situazione in cui ero totalmente spacciato e non c’era nessuna via d’uscita, e appena ho chiesto aiuto a Dio Lui ha subito trovato il modo di mettere tutto a posto. Colgo l’occasione per dirti che anch’io ho appena pubblicato un nuovo post… spero che ti piaccia! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...