Cerca

Luce che sorge

Con la luce di Cristo verso una nuova alba

Tag

Buone notizie

È uscito Fidanzati e sposi sulla via del Paradiso!

Cari tutti,

sono lieto di annunciarvi l’uscita del mio ultimo libro, Fidanzati e sposi sulla via del Paradiso.
L’idea di scriverlo è nata non molto tempo fa, per il desiderio di parlare a tante persone dell’amore, del matrimonio e della famiglia.
Bisogna riscoprire quelle verità che sono troppo spesso ignorate, eppure ci riguardano profondamente.
Oggi vediamo che la famiglia, oltre a essere in crisi al suo interno, subisce attacchi da ogni parte.
Dobbiamo allora mostrare al mondo la bellezza, la sacralità e la grandezza del matrimonio cattolico. E non trascuriamo nessuno, ma anche per chi si trova nella convivenza o è divorziato risposato c’è uno sguardo amichevole, una via della fedeltà che porta in Paradiso.
Quando annunciamo tutto questo, non è più la voce di un solo uomo. È la voce della Chiesa viva, Madre e Maestra, e dell’intera civiltà cristiana. È il tesoro che la Chiesa ha ricevuto dal Cielo per donarlo agli uomini, generazione dopo generazione, Pontefice dopo Pontefice, Santo dopo Santo.
Ed è il tesoro che offro ai lettori, scrivendo in uno stile semplice, facile da capire, come parlando a degli amici.
Invito tutti gli uomini e le donne di buona volontà a leggere e diffondere questo libretto. Sono fiducioso che potrà fare tanto bene, perché non esprime opinioni personali ma dona la Verità cristiana che ci rende liberi e felici. Continua a leggere

Featured post

Romina con Albano: “Siamo ancora sposati per la Chiesa”

È molto bello e importante che una coppia così famosa torni insieme, e con simili parole di fede nel matrimonio. Un esempio per tutti! Le diciamo due Ave Maria per loro? Grazie

Da una recente intervista:

Dopo la foto con il brillante all’anulare sinistro di Romina, era inevitabile un passaggio su un matrimonio bis: “Sì, l’ho visto, devo leggere il giornale per sapere se mi sto sposando o meno” risponde ridendo la figlia di Tyrone e Al Bano le regge il gioco: “Perché non me ne hai parlato?”. “Nemmeno tu me l’hai detto… Vedi, non sapevamo che ci saremmo sposati”, poi Al Bano torna serio: “Ci siamo sposati il 26 luglio 1970. Allora perché sposarsi di nuovo? Abbiamo già fatto questo passo”. E la moglie aggiunge: “Siamo ancora sposati per la Chiesa. Allora perché ancora?”.

Fonte

Commenti aperti su Lucechesorge! Speriamo bene…

Cari tutti,

mi è stata fatta notare l’importanza dei commenti sui blog, e dopo averci pensato un po’ su ho deciso di aprirli su Lucechesorge.
Un punto a sfavore sarebbe la scortesia, per non dire peggio, che tante volte riversa sui blog, Facebook eccetera chi commenta un articolo; un altro punto contro, ahimè, il poco tempo che ho a disposizione per seguire la cosa. Ma voglio provarci, sperando che le parole dei lettori facciano bene a Luchechesorge e all’apostolato che questo blog rappresenta.
Chiedo però di evitare (anche a casa vostra, se volete star bene) volgarità, oscenità, aggressività ed espressioni blasfeme.
La delicatezza nei confronti degli altri può aiutarli a sentirsi accolti come persone e ad apprezzare la nostra fede.
Per ora ho aperto i commenti sull’ultima quindicina di articoli pubblicati, e saranno possibili sui nuovi articoli. Speriamo bene… non vorrei doverci rinunciare un’altra volta.
Sarei felice se questo blog diventasse uno spazio per vivere l’amicizia tra di noi, un luogo virtuale ma fatto di persone reali che si sentono vicine.

Grazie e un abbraccione a tutti voi,

Isidoro

Una novità e invito su Facebook

Cari amici e visitatori di Lucechesorge,

sono lieto di annunciarvi la prossima uscita del mio nuovo libretto, intitolato Fidanzati e sposi sulla via del Paradiso. È dedicato alla bellezza e alla santità del matrimonio, della famiglia, del progetto meraviglioso di Dio per l’amore tra uomo e donna.
Come stia la famiglia oggi, penso che voi lo sappiate bene. C’era bisogno di lanciare un messaggio di chiarezza e di speranza, con una visione d’insieme e non concentrata solo su questo o quell’aspetto. Il tutto sono riuscito a racchiuderlo in 100 paginette di un piccolo formato (12×18 cm).
Per chi cerca, giustamente, la solidità degli insegnamenti, posso dire che il contenuto riflette senza eccezioni la sana dottrina cattolica. In particolare mi sono ispirato a quello che Padre Pio diceva agli sposi e riguardo agli sposi. E ho sottoposto il testo alla revisione da parte di un ottimo sacerdote, in modo che non possa contenere il minimo errore di fede.
Il libro l’ho scritto rivolgendomi ai lettori come se parlassi a degli amici, per venire incontro ai sentimenti e alle situazioni delle persone reali. Continua a leggere

Miracolo a Pompei? Il Rosario per impedire la terza guerra mondiale

A Pompei sorge il Santuario fatto costruire verso fine Ottocento dal Beato Bartolo Longo. Redimendosi per grazia di Dio da un passato di spiritismo, il Beato Bartolo diventò uno dei più grandi apostoli di Maria Santissima e del Santo Rosario.
Il Santuario di Pompei si può considerare il centro mondiale del culto del Rosario. Ed è qui che lo scorso venerdì 13 aprile, alla vigilia dei folli bombardamenti di USA, Francia e Regno Unito contro la Siria, è avvenuto un miracolo, o comunque un grande segno.
La corona del Rosario agganciata alla statua della Madonna, che si trova in cima al Santuario, si è sganciata e ha cominciato a dondolare, pesante com’è, senza un alito di vento, dalla mano sinistra della Madonna.
I vigili del fuoco sono intervenuti, constatando l’assenza di qualsiasi sollecitazione fisica che potesse far muovere la corona in mano alla statua.
Tante volte, e in particolare da Fatima, la Madonna ci ha detto e ricordato che con il Rosario e il digiuno possiamo risolvere ogni problema e anche fermare la guerra. E questa volta non si tratta di un’altra guerra regionale, ma si comprende che i poteri occulti sono in cerca di pretesti per scatenare una terza guerra mondiale. Continua a leggere

Cosa dicono Mario Adinolfi e il Popolo della Famiglia

Vi confesso che pur impegnandomi anima e corpo per far conoscere e votare il Popolo della Famiglia, unica difesa cristiana in Italia per i nostri veri diritti, non avevo fino a oggi mai ascoltato Mario Adinolfi, il presidente del movimento.
Questa mattina ne ho avuto l’opportunità, grazie a una recente intervista di una quarantina di minuti presa da YouTube. Scopro che è un uomo di fede, fortissimo, simpatico, preparato e determinato. Il suo accento vagamente romano aggiunge una nota di vivace cordialità.
L’intervista che trovate di seguito merita davvero di essere ascoltata. C’è tutto il Popolo della Famiglia e il carisma del suo presidente. Ha di fronte tre giornaliste, sembrerebbe allineate in scala progressista, a discendere da sinistra verso destra. Notate come si riflette l’obbedienza ideologica sui loro volti, a cominciare dalla prima giovane signora, che pur essendo bellissima mostra il malessere di chi appartiene alla sinistra.
La conclusione del nostro Mario non potrebbe essere migliore: un’invocazione alla Vergine Maria e a Dio.

La Nigeria si riconsacra e la Madonna risponde. Miracolo del sole

Il Maestro Francesco Gentile, pittore eccezionale di Padre Pio nonché scrittore, ci ha trasmesso un articolo su un nuovo miracolo del sole, avvenuto subito dopo la riconsacrazione di un Paese alla Madonna. Più sotto forniamo anche il collegamento al filmato originale.

Il 13 ottobre 2017, nella città nigeriana di Benin City, durante la riconsacrazione della Nazione al Cuore Immacolato di Maria (la prima fu fatta negli anni Sessanta), si è manifestato il “miracolo del sole” come quello che accadde ben cento anni prima a Fatima.
Al fenomeno inconsueto hanno assistito più di 50mila persone, oltre a molti Vescovi presenti e più di 1.000 sacerdoti che hanno partecipato alla solenne cerimonia, dove, come accadde cento anni fa a Fatima, anche qui i presenti hanno potuto assistere al fenomeno del sole danzante che viene considerato una “conferma”.
Sono venuto a conoscenza di questo fatto straordinario che ritengo sia di notevole importanza, visti i tempi in cui viviamo, questa mattina, ascoltando Radio Maria.
Mi sono subito meravigliato che una notizia di così rilevante importanza spirituale non sia stata riportata in alcun Tg nazionale e nemmeno da Tv2000 (canale della Conferenza Episcopale Italiana), così ho sentito la necessità di approfondirla e poi divulgarla con tutti i mezzi possibili a disposizione, a beneficio di chi non abbia ancora avuto la fortuna di conoscerla. Continua a leggere

[Recensione] – Un omaggio alla Madonna firmato Isidoro D’Anna

La prima recensione fatta a Omaggio alla Madonna, dal bravissimo Luca Fumagalli di Radio Spada 🙂

Spiace ancora una volta vedere un autore capace come Isidoro D’Anna costretto a pubblicare il suo ultimo libro con Youcanprint. Spiace anche perché questo è indice di una crisi dell’editoria cattolica italiana che ormai va avanti da diversi anni, una chiusura nella miope autoreferenzialità che rischia di lasciarsi sfuggire l’opportunità di editare un brillante volumetto – come quello del nostro autore – tanto profondo nei contenuti quanto agile nella lettura.

Omaggio alla Madonna. Ave, Madre della Speranza! è uno strumento per dare un nome alle insidie del mondo contemporaneo e, al contempo, riscoprire nell’intimità della preghiera domestica le radici della Fede. In continuità con l’esperienza del suo blog, www.lucechesorge.org, D’Anna accompagna il lettore in un viaggio alla scoperta di Maria, di tutto ciò che di più bello e caro i fedeli possono trovare nella Madonna: amore, maternità, grandezza, protezione e molto altro ancora. Continua a leggere

Corea del Sud, il neopresidente è cattolico e devoto di Maria Santissima

di Matteo Orlando

Moon Jae-in, il nuovo presidente della Corea del Sud, cattolico praticante, come primo atto della sua presidenza ha chiesto al suo parroco Paul Ryu Jong-Man, responsabile della parrocchia della Santissima Trinità nel Hongje-dong di Seoul, di benedire la “Casa Azul”, residenza ufficiale dei presidenti sud coreani, sede di vari uffici presidenziali e luogo di ricevimento dei capi di Stato in visita in Corea del Sud.

Il parroco, imponendo le mani sul presidente e sulla moglie ha pregato per lui e si è augurato che il Presidente sia “saggio come Salomone” e lo ha invitato, “prima di prendere qualsiasi decisione in merito allo stato”, ad invocare lo Spirito Santo. “Egli scenderà su di voi e vi darà la sua luce e la forza”. Continua a leggere

Blog su WordPress.com.

Su ↑