L’educazione (cristiana) è un tesoro per noi

Vorrei soffermarmi, parlando in prima persona, sull’educazione che ho ricevuto nella mia vita. In realtà, parlo a nome di tutti quelli che credono nell’educazione, perché credono nella vera civiltà e in Cristo Signore che l’ha stabilita in mezzo a noi. La civiltà occidentale, e quel che ne resta fuori e dentro di noi, non è … More L’educazione (cristiana) è un tesoro per noi

Che direbbe di noi la gente di una volta?

Le persone spirituali, se parlano di come si è ridotta l’umanità, usano un linguaggio necessariamente drammatico, se non apocalittico. L’uomo comune di oggi, così coinvolto nella decadenza, certo non critica la società attuale, per non trovarsi a criticare se stesso. Ma cosa avrebbe detto di noi l’uomo comune che è vissuto pressappoco fino a inizio … More Che direbbe di noi la gente di una volta?

Stupidità

Intorno ai miei 18 anni mi preoccupai abbastanza seriamente di essere stupido. Ogni tanto rileggevo o risentivo notizie sul cosiddetto quoziente d’intelligenza, e non mi sembrava proprio di poter ottenere un buon punteggio. Due personaggi in particolare mi colpivano: un compagno di classe, di gran lunga il numero uno nella capacità d’apprendimento tra i maschi, … More Stupidità

Qual è il vero fascino femminile?

Le donne possono mostrare il fascino della bellezza esteriore, il fascino di qualità come la dolcezza e la femminilità, il fascino dell’istinto materno, di colei che dona, nutre e fa crescere la vita, il fascino di un’espressione del volto e di una parola fuori dall’ordinario, il fascino della grazia femminile che modella l’intera loro persona, … More Qual è il vero fascino femminile?

Occhi che non vedono, orecchie che non sentono. Perché?

Vi sarà capitato, magari tante volte, di offrire il meglio di voi stessi ad altre persone e di non trovare altro che silenzio, indifferenza o un aperto disprezzo. Forse volevamo donare agli altri le cose sante e le nostre perle (Mt 7,6), e ci siamo rivolti a quelli che non sembravano proprio cani e porci. … More Occhi che non vedono, orecchie che non sentono. Perché?

Per la nostra civiltà

Silvana De Mari Il primo passo per distruggere la libertà di un popolo è distruggerne l’identità. Per abbattere un albero, tagliare le radici. Occorre ridicolizzare la religione di quel popolo, con uno stillicidio continuo di minuscoli gnomi, sedicenti intellettuali, cantanti, presentatori, attori, registi, fotografi, pubblicitari, artisti postmoderni, giornalisti, scrittori, eccetera con uno stillicidio continuo di … More Per la nostra civiltà