Cosa c’è di sbagliato nei videogiochi?

di James Donlon I videogiochi sono dannosi in se stessi? Impoveriscono o arricchiscono la nostra cultura? Devono essere evitati del tutto? La maggior parte delle persone saranno d’accordo che stare “troppo” ai videogiochi è dannoso. Ancora più persone non vedranno di buon occhio Grand Theft Auto, che esalta il crimine, o giochi esoterici e violenti … More Cosa c’è di sbagliato nei videogiochi?

L’inganno della morte cerebrale svelato dal convegno della JAHLF

di Alfredo De Matteo La cosiddetta morte cerebrale è un criterio di definizione della morte pseudo-scientifico, che consente l’omicidio delle persone in gravi condizioni e l’espianto dei loro organi vitali. Il criterio classico di definizione della morte, ovvero la cessazione definitiva di tutte le funzioni vitali di un organismo umano, è l’unico valido in quanto … More L’inganno della morte cerebrale svelato dal convegno della JAHLF

Il peccato causa problemi e malattie a non finire. Come uscirne?

Trascriviamo per i lettori gli appunti – lasciati tali e quali – che avevamo preso a un ritiro tenuto nel settembre 2006 a Roma da Padre Joseph Bill, dei religiosi vincenziani del Kerala, in India. Padre Bill parlava in inglese e un signore traduceva fedelmente in italiano. Il peccato è un male infinito. Dio è … More Il peccato causa problemi e malattie a non finire. Come uscirne?

È giusto dire la verità al malato grave?

di Giorgia Brambilla La mia riflessione parte da un breve dialogo che ho avuto l’altro giorno all’INPS mentre facevo la fila con una signora che era lì per richiedere l’invalidità per il marito che purtroppo è affetto da una malattia molto grave e incurabile. Questa signora mi diceva che ancora non hanno detto la verità … More È giusto dire la verità al malato grave?

Il criterio della morte cerebrale è ormai completamente delegittimato

Il criterio della morte cerebrale fu inventato cinquant’anni fa (1968) dall’università di Harvard come pretesto per giustificare i primi trapianti d’organi vitali. di Alfredo de Matteo Quest’anno ricorrono i cinquant’anni (1968) della prima definizione del criterio di morte cerebrale, ad opera di una commissione medica creata appositamente dall’università di Harvard per giustificare dal punto di … More Il criterio della morte cerebrale è ormai completamente delegittimato

La pranoterapia non ha nulla a che vedere con la scienza (né con la fede cristiana)

Purtroppo raccomandata o praticata da qualche sacerdote, spesso diventa anche un ostacolo alla preghiera (sconsigliati anche agopuntura, riflessologia, iridologia, reiki, ecc.) da Sito del Timone La guarigione che proviene dal diavolo ha lo scopo di generare confusione in vista di un male più grande e non ha nulla in comune con il carisma della guarigione: … More La pranoterapia non ha nulla a che vedere con la scienza (né con la fede cristiana)

Ragazza di 21 anni muore dopo aver preso la pillola per il controllo delle nascite: le autorità britanniche stanno investigando

STAFFORDSHIRE, Inghilterra, 21 gennaio 2016 (LifeSiteNews) – Un’assistente all’insegnamento ventunenne e in buona salute è morta per i contraccettivi che il suo medico le aveva prescritto, informandone i genitori. Ora è in corso un’inchiesta da parte della Coroner’s Court del South Staffordshire, l’autorità preposta in quel distretto alle indagini sulle morti violente o sospette. Fallan … More Ragazza di 21 anni muore dopo aver preso la pillola per il controllo delle nascite: le autorità britanniche stanno investigando

George era stato dichiarato morto cerebralmente in seguito a un ictus e si stava per procedere all’espianto di organi, quando all’improvviso…

Suo padre ha impugnato la pistola e ha minacciato di sparare ai medici che stavano per procedere. E’ allora che George si è risvegliato e ha recuperato pienamente la salute di Alfredo De Matteo Il concetto di morte cerebrale, lungi dal soddisfare pienamente i criteri di accertamento della morte (storicamente determinata dalla cessazione di tutte … More George era stato dichiarato morto cerebralmente in seguito a un ictus e si stava per procedere all’espianto di organi, quando all’improvviso…